Eventi

In questa sezione si trovano gli eventi più rilevanti di educazione ambientale.

Puoi segnalare un evento compilando l’apposito form. La segnalazione sarà poi valutata ed eventualmente inserita all’interno della pagina.

 
Visualizzo 1-3 di 7 elementi.
Sostenibilità logo

18 nov 2022

Fondazione Lombardia per l’Ambiente organizza, dal 20 al 26 novembre, la XII edizione di Scienza a Seveso, la rassegna scientifica organizzata in collaborazione con l’Associazione Euresis e con il Centro Culturale don Mezzera.

Sarà una preziosa opportunità per visitare la mostra “What’s in our brain? La meraviglia del cervello Umano”, che offrirà agli studenti e agli appassionati un percorso alla scoperta delle meraviglie del nostro cervello e del suo funzionamento, secondo quanto la scienza ad oggi è riuscita a comprendere.

La mostra, allestita presso il Centro Ricerche e Formazione Ambientali di Seveso in Largo 10 Luglio, è gratuita e sarà aperta al mattino per le scuole, previa prenotazione, e il pomeriggio per il pubblico.

L’offerta culturale, promossa da Fondazione Lombardia per l’Ambiente insieme ad Associazione Don Mezzera ed Euresis, sarà arricchita da alcuni incontri serali.

In allegato la locandina con tutti i dettagli

Per info e prenotazioni eventifla@flanet.org

 

 

Sostenibilità logo

3 nov 2022

Il Teatro del Buratto, insieme alla cooperativa sociale EST - Educazione Sostenibilità Territorio, Mountain Wilderness, Mountain Wilderness Italia, il FAI – delegazione di Milano, Trekking Italia, il Corso di Laurea in Scienze Umane dell’Ambiente, del Territorio e del Paesaggio, il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, aderisce per il quarto anno all’iniziativa Leggere le Montagne, proponendo l’evento “IL RESPIRO DELLA MONTAGNA: racconti, immagini e ricordi”. L’evento si terrà Domenica 11 Dicembre, alle ore 11.00, presso il Teatro Bruno Munari di Milano e sarà a ingresso gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

Il Festival letterario Leggere le Montagne è un’iniziativa che nasce per avvicinare tra loro gli amanti della lettura e la montagna, e un’occasione per permettere a bibliofili, autori ed editori di dialogare e confrontarsi con non solo con alpinisti e appassionati, ma anche con il mondo dell’arte sul significato, sulla portata e sull’impatto della letteratura alpina.

L’incontro ha lo scopo di raccontare e mostrare le meraviglie e la complessità del paesaggio montano, soprattutto attraverso l’esperienza di chi su questo legame ha costruito la propria vita, imparando a trasmetterne agli altri l’essenza stessa. La montagna è proprio questo: complessità.

Per celebrare questa complessità e coglierne le sfaccettature, è prevista l’organizzazione di un concorso fotografico e un concorso letterario: verrà chiesto di inviare al Teatro del Buratto una foto e/o la produzione di un breve testo scritto originale in grado di cogliere e trasmettere la centralità della ricchezza culturale e del patrimonio naturale, l’importanza della biodiversità e la fragilità degli ecosistemi, tutti temi alla base del rapporto tra uomo e montagna.

I TEMI PER IL CONCORSO FOTOGRAFICO E IL CONCORSO LETTERARIO 2022:
1) Le donne muovono le montagne - è il tema della Giornata Internazionale della Montagna
di quest'anno.
2) Sviluppo sostenibile delle montagne - l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha
dichiarato il 2022 Anno Internazionale della Montagna Sostenibile
3) Into the wild: la natura selvaggia – è un tema che consente di celebrare la montagna allo
stato più selvaggio e incontaminato.

Sarà istituita una giuria che valuterà le foto e le produzioni letterarie originali inviate. La
commissione sarà composta da un esponente di ciascuno degli enti organizzatori. Domenica 11
Dicembre ci sarà la premiazione dei due contest e la lettura degli estratti letterari candidati,
realizzata da Renata Coluccini e Marta Mungo del Teatro del Buratto.

SCADENZA E PREMI
Gli elaborati dovranno essere inviati entro le ore 13.00 di Domenica 4 Dicembre 2022.

1° premio: un abbonamento valido per cinque spettacoli teatrali presso il Teatro Bruno Munari, una tessera FAI di coppia, 3 Trek giornalieri offerti da Trekking Italia (da usufruire entro il 2023 – l’iscrizione all’associazione è inclusa), una borraccia e una tessera annuale di Mountain Wilderness Italia.

2° premio: tre biglietti validi per uno spettacolo teatrale presso il Teatro Bruno Munari e 2 Trek giornalieri offerti da Trekking Italia (da usufruire entro il 2023 – l’iscrizione all’associazione è inclusa), una bandana Mountain Wilderness Italia.

3° premio: un biglietto valido per uno spettacolo teatrale presso il Teatro Bruno Munari e 1 Trek giornalieri offerti da Trekking Italia (da usufruire entro il 2023 – l’iscrizione all’associazione è inclusa), una bandana Mountain Wilderness Italia.

Maggiori informazioni sulla partecipazione ai contest e sull'evento al seguente link: https://www.teatrodelburatto.com/festival-leggere-le-montagne 

Per altre informazioni: 
teatrodelburatto@gmail.com
0227002476

 

 

 

Sostenibilità logo

20 ott 2022

Quali modelli economici includono fattori di sostenibilità, qualità della vita e capitale naturale per determinare sviluppo e benessere, nelle valutazioni economiche e politiche di un Paese o di una Regione? 

I più recenti sviluppi del quadro geopolitico e lo scenario economico attuale riportano con forza il tema della sostenibilità dello sviluppo all’attenzione di tutti: governi e istituzioni, mondo scientifico, associazioni, singoli cittadini. Per questo nell’evento finale del Terzo Forum Regionale per lo Sviluppo Sostenibile - sabato 22 ottobre, in Auditorium Testori (Piazza Città di Lombardia), a partire dalle ore 10 - si guarderà a come affrontare questa transizione ecologica e quali modelli debbano ispirare chi governa.

L'abbrivio arriva ancora da Papa Francesco, che ricorda: «La crescita economica tende a produrre automatismi e ad omogenizzare. Per questo è necessaria un’ecologia economica, capace di indurre a considerare la realtà in maniera più ampia. Infatti, la protezione dell’ambiente dovrà costituire parte integrante del processo di sviluppo e non potrà considerarsi in maniera isolata».
L’appuntamento, voluto e organizzato da Fondazione Lombardia per l’Ambiente insieme a Fondazione per la Sussidiarietà, vede intervenire esponenti del mondo delle istituzioni e del mondo accademico, tra cui Raffaele Cattaneo (Assessore Ambiente e Clima di Regione Lombardia), Irene Tinagli (Presidente della Commissione per i problemi economici e moneta del Parlamento Europeo), Giovanna Iannantuoni (Rettrice dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca).